Giovanni Margiacchi - Intermediazioni dal 1926
GIOVANNI MARGIACCHI - Vini&Vini: intermediazioni dal 1926 - Il Prugnolo - La Mongolfiera - M.G. Immobiliare
 
venerdì 22 marzo 2019  

 Home

 » Chi Siamo

 » Vini & Vini

 » Il Prugnolo

 » La Mongolfiera

 » M.G. Immobiliare

 » Notiziario

 » Commento sui
     Mercati


 » Galleria Immagini

 » Links

 » Contatti

 » Newsletter












Situazione dei vigneti
cantina dei vini tipici dell'aretino

La situazione desta qualche perplessità a causa del perdurare del tempo piovoso; questo andamento climatico con piogge quasi quotidiane pone i presupposti per attacchi tardivi di peronospera anche sul grappolo (già riscontrati in 2/3 aziende in tutto il comprensorio interessato dai vigneti dei soci e favoriti da un eccessivo rigoglio vegetativo) e quindi la necessità di trattamenti al fine di proteggere foglie giovani e grappoli. Inoltre l'andamento climatico del momento favorisce anche la muffa grigia per cui è essenziale , anche in questo caso, trattare preventivamente con antibotritici in fase di pre-chiusura grappolo.

Si riscontrano diversi casi di attacchi anche forti di oidio, dovuti ai venti che hanno soffiato a fine Giugno ed agli intervalli ampi tra un trattamento antiporonosporico e l'altro nel periodo primaverile privo di piogge.

La seconda generazione di tignoletta per ora non sta creando problemi a parte in 2/3 aziende distanti fra loro.

La quantità di uva sembrerebbe inferiore a quella degli ultimi 2/3 anni perchè spesso le viti allevate a cordone speronato hanno prodotto minori grappoli e più piccoli ed un numero talvolta consistente di tralci sterili. Questa minore fertilità, probabilmente da imputarsi alle cattive condizioni metereologiche del 2008, nel periodo a cavallo della fioritura, in cui la vite differenzia a fiore il numero di grappoli per l'anno successivo. La flessione sembrerebbe di minore entità nei vigneti allevati con tralci rinnovabili (guyot, capovolto etc...).

Riteniamo che questo calo produttivo possa aggirarsi attorno al 20% del totale prodotto dai nostri soci. Anche in provincia di Firenze si parla di calo produttivo.

Per quanto riguarda lo satdio fonologico, dato che il Samgiovese sta chiudendo il grappolo, riteniamo si possa parlare di circa 7/10 giorni di anticipo della vegetazione.

 



Questo articolo è stato letto 696 volte



Margiacchi.eu è sviluppato da © 2019  - P.IVA 01189510512

Margiacchi.eu è ospitato nei server di ar@n Informatica - Arezzo